Extreme Networks sponsorizza il XIX Convegno Nazionale dell’Associazione Italiana Ingegneri Clinici “Tecnologie, accessibilità, esiti: l’ingegneria clinica per una sanità di valore”

Extreme Networks investe nel mercato della sanità, e nell’ambito di questa strategia sponsorizza il XIX Convegno Nazionale dell’AIIC (Associazione Italiana Ingegneri Clinici) “Tecnologie, accessibilità, esiti: l’ingegneria clinica per una sanità di valore”, che si terrà a Catanzaro dal 16 al 18 maggio.

Nel corso del convegno, Luigi Di Filippantonio, systems engineer di Extreme Networks parlerà di “Sicurezza per IoT e potenzialità delle moderne reti WIFI” e presenterà alcune soluzioni verticalizzate in modo specifico per il mercato della sanità, come per esempio:

· Defender for IoT, che permette di proteggere la sicurezza dei sistemi elettromedicali senza dover intervenire sulla rete, e quindi certificare di nuovo l’infrastruttura. Un aspetto estremamente importante per gli IT manager e per i responsabili delle unità operative complesse, che devono assicurare il rispetto delle specifiche.

· Gli access point wireless, con funzioni di localizzazione che permettono di tracciare la posizione degli apparati elettromedicali mobili per razionalizzare il loro utilizzo condiviso da parte di più strutture all’interno dello stesso campus ospedaliero. Anche questo, un aspetto molto importante per l’ottimizzazione delle risorse.

Secondo Vincenzo Lalli, Country Manager Italia di Extreme Networks: “Le caratteristiche innovative dei nostri prodotti ci consentono di sviluppare soluzioni per il mercato della sanità che rispondono a esigenze particolari, come nel caso di Defender for IoT, ma non obbligano a stravolgere le infrastrutture esistenti, con una sensibile riduzione dei costi per le aziende ospedaliere”.