Siemens vaccini anti-covid produzione

L’azienda biotecnologica BioNTech con sede a Mainz ha convertito un impianto esistente a Marburg alla produzione del vaccino anti Covid-19 in un tempo record e con il supporto di Siemens. L’impianto produce da febbraio il principio attivo mentre dalla fine di marzo è iniziata la produzione del vaccino BNT162b2 (noto anche come COMIRNATY). BioNTech ha acquisito un impianto produttivo a questo scopo nell’autunno del 2020. L’impianto era già dotato di componenti per la produzione di sostanze biotecnologiche.

Grazie alla collaborazione con Siemens e il team di esperti di Marburg, i tempi per convertire l’impianto esistente alla produzione del vaccino mRNA sono stati ridotti da circa un anno a cinque mesi. L’implementazione di alcune parti chiave del nuovo Manufacturing Execution System (MES) è stata ridotta a due mesi e mezzo. Il nuovo sistema e la digitalizzazione end-to-end della produzione consentono anche un’archiviazione paperless di tutta la documentazione di produzione.

L’intero processo produttivo è controllato da tecnologia Siemens. L’Opcenter Execution Pharma MES viene utilizzato per gestire sottosistemi e processi e per analizzare la loro qualità. I processi per la produzione di mRNA comprendono una serie di fasi di lavoro manuale, come la pesatura ad esempio, che ora viene eseguita dai sistemi di pesatura Siemens: la misurazione precisa del peso è vitale per la qualità del prodotto.

Il sistema di controllo di processo Simatic PCS 7 controlla e regola i processi dell’intero sistema. Dispositivi per l’infrastruttura di rete e di comunicazione, punti di accesso WLAN e l’engineering framework TIA Portal sono solo alcune delle tecnologie Siemens presenti nel sito. Assistenza mirata e massima disponibilità contraddistinguono il supporto di Siemens nell’avvio della produzione di BioNTech. Una collaborazione di lunga data quella tra Siemens e BioNTech che si intensifica ora maggiormente con l’obiettivo comune di accelerare la produzione del vaccino contro il Covid-19.