Deva

Powersoft, specialista tecnologico a livello mondiale negli amplificatori compatti energicamente efficienti e di alta potenza per il settore audio professionale, quotata sul mercato AIM Italia gestito da Borsa Italiana S.p.A., mette il suo know-how d’avanguardia a disposizione degli enti pubblici e strutture private per la lotta al coronavirus e il supporto alla ripresa delle attività.

Da sempre impegnata a trovare nuove soluzioni e applicazioni innovative che possano migliorare la qualità del lavoro e della vita, Powersoft ha sviluppato prodotti che possono essere impiegati anche a supporto nelle strategie di contenimento e monitoraggio del Covid-19.

In particolare, DEVA, un dispositivo multimediale compatto sviluppato per diffondere messaggistica (live e non) di servizio e sicurezza oltre che musica, integra anche la capacità di controllare e monitorare aree pubbliche e private, come palestre, centri commerciali, luoghi di culto ecc, attraverso una telecamera incorporata. DEVA è un concentrato di tecnologia, frutto dei continui investimenti in ricerca e sviluppo di Powersoft, che consente, attraverso un unico dispositivo in grado di connettersi attraverso reti 3G/4G, LAN, WiFi, WAN, BT ed essere localizzato tramite GPS, di svolgere molteplici funzioni grazie alla videocamera ad alta risoluzione, un faro LED per illuminare l’area sorvegliata, un amplificatore audio e vari sensori integrati. Questo prodotto di ultimissima generazione ed unico sul mercato, trova impiego oggi anche per garantire gli standard di sicurezza e la salvaguardia della salute richiesti sia in questa fase di emergenza che nelle fasi successive di graduale ritorno alla “normalità”.

In questo drammatico frangente legato al Covid-19 DEVA viene utilizzato in vari Comuni italiani ed anche all’estero, per inviare notizie di supporto ai cittadini, fornire informazioni sulle misure che possono aiutare a limitare la diffusione del virus e aggiornare periodicamente le persone sulle nuove linee guida emanate dal Governo.

Grazie alla tecnologia per il riconoscimento di immagini cui è dotato, è inoltre in grado di identificare il numero di persone in una determinata area, di misurare la lunghezza di una coda e le distanze tra le persone della stessa, di generare allarmi nel caso di accesso non autorizzato ad aree riservate. In caso del non rispetto delle regole, può fare richiami e dare avvisi localmente e inviare le informazioni in remoto ad una centrale operativa sia wi-fi che via rete cellulare 4G.

DEVA può essere abbinato anche ad un sistema di misurazione della temperatura per il controllo all’accesso di aree di visitatori e dipendenti per verificare la temperatura corporea e dare avviso nel caso di valori oltre quello normale, dando automaticamente l’evidenza localmente all’ospite, bloccare l’accesso ed informare chi di dovere remotamente.

“In questo periodo difficile, non solo per l’Italia ma per il mondo intero, la possibilità di offrire un prodotto in grado di aiutare le autorità pubbliche a far rispettare le norme contro la diffusione del Covid-19 è per noi motivo di orgoglio” dichiara Luca Lastrucci, amministratore delegato di Powersoft. “La nostra azienda dedica costantemente significative risorse alla Ricerca & Sviluppo, circa l’8% del fatturato totale nel 2019, fattore che ci consente di lanciare ogni anno prodotti e soluzioni all’avanguardia. Questo ci permette di offrire sempre nuovi dispositivi che trovano la loro applicazione in campi come intrattenimento, informazione o, come in questo caso, sicurezza”.

Per consentire il massimo utilizzo di tutte le potenzialità di DEVA ai Comuni italiani già in possesso del dispositivo e per diffonderne l’utilizzo ad altri Enti ed Istituzioni Pubbliche e strutture private, Powersoft sta organizzando webinar dedicati. L’obiettivo è fornire tutti gli strumenti necessari per informare e proteggere, educando sui benefici dell’uso di DEVA, così da essere pronti, anche in futuro, a reagire a emergenze simili.