Vetrya ha sottoscritto un accordo con la società MedEA per la creazione di una una clinica digitale polispecialistica: un vero e proprio ecosistema basato su piattaforma digitale e dispositivi per la diagnostica per healthcare 2.0.

La soluzione costruisce un processo utile alla gestione della diagnostica in telemedicina e consulenza specialistica, abbattendo le barriere di accesso alle prestazioni sanitarie. Grazie a Vetrya, MedEA ed al proprio network di medici, vengono erogati esami specialistici in telemedicina in tutta Italia e decine di migliaia di consulti specialistici l’anno.

Perché serve una clinica digitale polispecialistica

Il progetto inaugurato opera mediante dispositivi governati da mobile app che assistono l’operatore durante l’esecuzione dell’esame, rendendolo semplice e affidabile.

Dispositivi miniaturizzati semplici da utilizzare sono poi utilizzati per migliorare la compliance del paziente, stravolgendo completamente l’esperienza della diagnostica specialistica, come elettrocardiografi, holter cardiaci senza cavi per registrare il tracciato EGC, holter pressori senza cavi, dermatoscopi e molti altri.

Inoltre, attraverso la centrale di refertazione in telemedicina con decine di specialisti, è possibile garantire qualità e refertazioni in real time.

La soluzione risponde a una domanda sempre più viva di un’assistenza sanitaria territoriale e domiciliare, e si rivolge sia a professionisti sanitari che desiderino implementare la loro offerta con la “clinica digitale polispecialistica”, sia al privato cittadino che intenda monitorare parametri fisiologici o effettuare esami diagnostici ovunque ed in qualsiasi momento.