illimitybank.com amplia la sua offerta ai clienti con una vasta gamma di servizi di telemedicina grazie alla partnership stretta con Aon

deloitte_sanità

Con l’intento di garantire il più ampio accesso possibile all’erogazione di servizi medici a tutela della salute delle persone, limitando al massimo gli spostamenti e gli ingressi in strutture sanitarie già sottoposte a grande pressione, illimitybank ha messo a disposizione dei propri clienti una vasta gamma di servizi di telemedicina.

La banca digitale diretta del Gruppo illimity lo ha fatto grazie alla recente partnership stretta con Aon, gruppo specializzato nella consulenza dei rischi e delle risorse umane, nell’intermediazione assicurativa e riassicurativa.

Nello specifico, l’accesso ai servizi di telemedicina è subordinato all’adesione al network OneNet di Aon, la rete di strutture sanitarie indipendenti più estesa d’Italia, messa a disposizione dei clienti di illimitybank nell’ambito del precedente accordo con Aon.

Ciò è stato reso possibile grazie alle nuove convenzioni che Aon ha siglato con primarie strutture sanitarie italiane, il cui numero è in corso di ulteriore ampliamento, per attivare prestazioni mediche da remoto in oltre 50 diversi ambiti, tra i quali pediatria, cardiologia e medicina generale, oltre che garantire la disponibilità di professionisti quali psicologi o nutrizionisti, coinvolgendo un network di oltre 400 specialisti.

I servizi di telemedicina comprendono il teleconsulto, la telerefertazione e il telemonitoraggio e sono resi disponibili da illimitybank.com sia ai clienti che hanno già aderito a OneNet, come servizio aggiuntivo senza l’applicazione di ulteriori costi, che a coloro che non lo hanno ancora fatto per i quali l’accesso al network, e quindi ai servizi di prestazione medica da remoto, sarà messo a disposizione in modo gratuito per i primi tre mesi.

Questo nuovo servizio si affianca a quelli già offerti da illimity con Aon, con l’obiettivo di mettere a disposizione dei clienti della banca prodotti e servizi di eccellenza, integrandoli in un ecosistema di partner selezionati secondo un approccio open banking e open business.

Come riferito in una nota ufficiale da Enrico Vanin, CEO di Aon Hewitt: «Prosegue e si accresce questa partnership con illimity, all’insegna dell’innovazione e della tecnologia, due tratti distintivi che accomunano le rispettive offerte e i modi di operare. La tutela e la promozione della salute sono da sempre un pilastro portante di Aon. Siamo quindi molto soddisfatti che, attraverso questo accordo, i servizi di telemedicina erogati da primarie strutture sanitarie all’avanguardia nell’offerta di questo genere di prestazioni, possano essere utilizzati dai clienti di illimitybank.com, soprattutto in un periodo come quello attuale dove la gestione dell’emergenza Covid-19 ha preso il sopravvento su tutte le altre attività di supporto alla salute e alla prevenzione. La telemedicina, che fino a qualche anno fa sembrava fantascienza, è già da tempo al servizio delle persone in modo facile ed efficace, e offre un importante sostegno anche ai soggetti più fragili, che abbisognano di un’assistenza e di un monitoraggio costante».

Per Carlo Panella, Head of Direct Banking and Chief Digital Operations Officer del Gruppo illimity: «Siamo orgogliosi di poter essere di supporto ai nostri clienti in questo difficile periodo di emergenza sanitaria grazie all’offerta di servizi di telemedicina in partnership con Aon. Questa iniziativa conferma che la tecnologia può offrire un importante sostegno alle persone, non solo nella quotidianità, ma anche nei momenti di difficoltà. Noi di illimity ci crediamo da sempre: è per questo che abbiamo sviluppato una piattaforma altamente tecnologica e innovativa che mette al centro le persone, pensata per integrare sempre nuove soluzioni e i migliori servizi offerti da partner di eccellenza. Continueremo a lavorare con un approccio open banking in questa direzione per rispondere sempre al meglio alle esigenze di oggi e anticipare quelle di domani».