PSP Digital Platform è una piattaforma pensata per garantire l’aderenza ottimale alla terapia farmacologica, consentendo un miglioramento dell’efficacia dei trattamenti e della qualità della vita del paziente

PSP Digital Platform_Citel Group

È stata presentata nel corso di SMAU Napoli, PSP Digital Platform, l’innovativa piattaforma on-line dedicata a tutti gli stakeholders coinvolti nei Programmi di Supporto ai Pazienti (Patient Support Program – PSP) di Allianz Partners, sviluppata in collaborazione con Citel Group, società italiana specializzata in soluzioni e servizi di Digital Transformation.

Grazie ai programmi studiati sulla base delle singole esigenze e all’attivazione di servizi domiciliari e telefonici, PSP Digital Platform consente un’aderenza ottimale alla terapia farmacologica, garantendo un miglioramento dell’efficacia dei trattamenti e della qualità della vita del paziente.

Cos’è PSP Digital Platform

Attraverso la PSP Digital Platform infatti, il paziente riceve informazioni utili a una gestione ottimale della propria patologia, è seguito nella fase della consegna dei farmaci oppure nel ritiro dei rifiuti sanitari.

Può inoltre beneficiare di un supporto telefonico e digitale, grazie a notifiche e chiamate di controllo pianificate tramite la piattaforma, oltre che della possibilità di attivare, presso il proprio domicilio, un servizio di assistenza sanitaria qualificata.

Ai vantaggi per il paziente si aggiungono quelli per gli operatori sanitari e per tutti gli attori coinvolti nei Programmi di Supporto: dalla razionalizzazione e semplificazione della gestione operativa, notevolmente più efficiente, fino alla digitalizzazione del flusso di attività che costituisce il patient journey. Sarà quindi possibile archiviare la documentazione clinica e consultarla in qualsiasi momento, accedendo alle informazioni in tempo reale e da qualunque dispositivo.

A tutto ciò si aggiungono i benefici economici riconducibili ad una maggiore aderenza terapeutica. Il Centro Studi Sanità in Cifre di FederAnziani, stima infatti che possa portare fino a 19 miliardi di risparmio a beneficio di una sostenibilità economica del Servizio Sanitario Nazionale.

Valerio D'Angelo, CEO Citel Group
Valerio D’Angelo, CEO Citel Group

La piattaforma agevola la collaborazione tra tutti gli attori coinvolti nei Programmi di Supporto al Paziente, garantendo così l’efficacia e l’efficienza del processo di assistenza e assicurando una costante comunicazione con il paziente attraverso molteplici canali, direttamente dal portale dedicato o, ad esempio, tramite chat e sms. Pensata per adattarsi alle esigenze dei diversi utenti e ai diversi device utilizzati, la piattaforma semplifica l’interazione e garantisce che i dati siano gestiti in totale sicurezza.

Una risposta alle esigenze reali

La nuova PSP Digital Platform risponde a esigenze reali dei pazienti e degli operatori sanitari: tra le principali cause di inefficacia delle terapie farmacologiche, infatti, c’è la bassa aderenza terapeutica, che in alcuni casi si ferma al 60% per le principali patologie croniche.

“L’aderenza alla terapia e l’ottimizzazione dei percorsi di cura sono due ambiti che possono avere un peso determinante nel migliorare la qualità della vita di milioni di persone e contenere i costi sanitari. Con PSP Digital Platform uniamo ancora una volta la nostra lunga esperienza, la conoscenza approfondita del settore e delle necessità dei pazienti, alle recenti tecnologie digitali, per dare vita a un ecosistema per la salute che sia al tempo stesso accessibile, per il benessere di tutti, e sostenibile per la società”, ha dichiarato Paola Corna Pellegrini, CEO di Allianz Partners.

Valerio D’Angelo, AD di Citel Group, spiega: “La piattaforma che abbiamo sviluppato per Allianz Partners, grazie alla multicanalità e alla capacità di far interagire contemporaneamente i diversi attori coinvolti nei processi terapeutici, si pone come uno strumento di gran valore tecnologico, oltre che sociale ed economico. Siamo orgogliosi di contribuire a progetti che migliorano la qualità della vita dell’uomo attraverso la trasformazione digitale.